Categoria: post voto

Il boom di Vox: chi è e cosa pensa l’estrema destra spagnola

Le elezioni andaluse certificano come l’onda nera abbia superato anche i Pirenei con una formazione semi sconosciuta che, a sorpresa, ha incassato l’11 per cento. I suoi slogan sono gli stessi di Salvini, Le Pen e Trump: contro gli immigranti, l’Islam, la globalizzazione, il femminismo, gli omosessuali e l’Europa. Nel Vecchio Continente si salva, per […]

Elezioni di medio termine, una settimana dopo: la carica dei Dem

Un’elezione, negli Stati Uniti, non è un processo breve. Le campagne elettorali iniziano con mesi (a volte anni) di anticipo, il conteggio dei voti richiede del tempo e spesso riserva delle sorprese. Lunedì 12, a poco meno di una settimana dal 6 novembre, Kyrsten Sinema è diventata la nuova senatrice dell’Arizona, prima donna a ricoprire […]

Campagna elettorale infinita. La nuova politica social rende più difficili le alleanze

Comunque andrà a finire, sarà più difficile sostenere che è colpa della legge elettorale se risulta complicato, complicatissimo, formare una maggioranza di governo dopo il voto del 4 marzo. La legge elettorale non c’entra. Anzi, se la matematica non è un’opinione, va ricordato che la maggioranza M5s-Lega (che vale il 50 per cento dei consensi) […]

Se la condizione socio-economica decide il voto

Pubblichiamo un approfondimento de lavoce.info. L’articolo è di Marco Alberto De Benedetto e Maria De Paola. La parte più disagiata della popolazione ha dato fiducia al M5s e l’effetto è trainato dal Sud. Ma non tanto per il reddito di cittadinanza, quanto per le facce nuove. Che non hanno i molti demeriti accumulati dalla classe dirigente […]