Categoria: contraddizioni

Il governo dei sì e dei no

Ora che il governo è nato, completato anche dal pacchetto sottosegretari è doveroso – marzullianamente – farsi delle domande e darsi delle risposte. 1. È il governo del cambiamento (parte seconda) promesso al Paese? NO. È un governo sbagliato a partire dal suo presidente: non si può passare da Salvini a Fratoianni come niente fosse, […]

Riduzione del numero dei parlamentari: a dissenting opinion

Ultimamente si fa gran parlare di una riforma costituzionale rimasta per un anno sottotraccia: la riduzione del numero dei parlamentari, giunta ormai – forse – alla stretta finale. Probabilmente porsi domande oggi è un po’ tardivo ma comunque è lecito chiedersi se questa riforma fosse necessaria nelle finalità e nei contenuti. Si afferma che l’Italia […]

La sfiducia individuale? Da discutere a prescindere…

Leggo da più parti che si sostiene come non abbia senso discutere della mozione di sfiducia individuale a Salvini presentata dal PD perché quella al governo per certi versi la ingloba. Non è vero. La “sfiducia individuale” a un ministro – che non è prevista in Costituzione – è stata presentata per la prima volta nel […]

I social e il (non) silenzio elettorale Propaganda social

Molti politici nazionali non lo rispettano. Fatto grave, specialmente quando il politico in questione è Salvini, a capo del ministero che ha il compito di vigilare sulla regolarità della propaganda elettorale. Molti politici nazionali non lo rispettano. Fatto grave, specialmente quando il politico in questione è Salvini, a capo del ministero che ha il compito […]