Categoria: contraddizioni

Una Costituzione flessibile?

Ieri il Senato – a larghissima maggioranza – ha modificato gli articoli 9, 41 e 117 della Costituzione per rendere la nostra Carta più “ambientalista”. L’idea è lodevole e – soprattutto i due commi aggiunti all’art. 9 – sono scritti bene, cosa per nulla certa nel drafting costituzionale recente. Però alcune cose non vanno… Non […]

Il Governo delle opportunità

Leggendo i commenti che provengono dalle parti dell’ex maggioranza di governo prevale lo sgomento. Lo sgomento per “la Politica commissariata” e perché è stata interrotta la cavalcata trionfale del governo presieduto da Giuseppe Conte/Leonard Zelig (vegano con i vegani, bracconiere alle riunioni di ArciCaccia), “punto di equilibrio insostituibile” di qualsiasi maggioranza non importa se di […]

Bachrach e Baratz a palazzo Chigi

Tra pochi minuti il presidente del Consiglio Conte parlerà alla Camera dei Deputati per chiudere una crisi mai realmente aperta. Ancora non si sa cosa dirà – anche se, ormai Conte lo conosciamo, quindi parlerà di tante cose e di nulla in particolare – però una cosa appare certa: rimarrà in piedi e proseguirà il […]

Il Populismo delle carte bollate…

Alla fine, c’è voluto un po’, ma gli Stati Uniti hanno un nuovo presidente: Joe Biden, assieme a Richard Nixon l’unico vicepresidente eletto presidente dopo l’intermezzo di un’altra presidenza. Il sistema ha tenuto: alla Casa Bianca va il candidato che ha preso più voti (quasi 5 milioni di margine) e anche più delegati nel “mitologico” […]