Autore: marco cucchini

Rousseau e l’Essere Supremo

“Il Parlamento ci sarebbe e ci sarebbe con il suo primitivo e più alto compito: garantire che il volere dei cittadini venga tradotto in atti concreti e coerenti […] tra qualche lustro è possibile che non sarà più necessario nemmeno in questa forma” Io, nel dubbio, tendo a prendere sul serio le persone e dunque […]

I simboli perduti

Ieri sera Pietro Grasso nel suo esordio televisivo come candidato premier per la neonata lista Liberi e Uguali ha presentato il simbolo dell’inedito rassemblement e subito si è aperto il dibattito. E’ bello? E’ brutto? E’ così così? A parer mio non è né bello, né brutto e non poteva essere che così. Ad occhio e […]

Disciplina regionale dell’attività di lobbying

Dal sito avvisopubblico.it un interessante disamina della legislazione in materia di rappresentanza degli interessi esistente nelle diverse regioni. Articolo a cura di Silvia Giuliattini. A differenza dell’ordinamento statale, dove ad oggi è assente una disciplina organica dell’attività di lobbying, alcune Regioni italiane si sono dotate di leggi che, seppur con alcune lacune e dandone scarsa attuazione, regolamentano […]

Se la sinistra resta senza un popolo…

Nel 1977 al comizio di chiusura della Festa dell’Unità di Modena per ascoltare Enrico Berlinguer c’erano 500.000 persone. Nel 2017 per la chiusura della Festa Nazionale a Imola si sono riuniti sotto il palco di Matteo Renzi 3.000 affezionati. Nel mezzo, la fine di un mondo e la mancata nascita di un altro. Due sabati […]