Categoria: il post del lunedì

Le tre fiere sul sentiero del PD

Quando Dante si perde “per una selva oscura ché la diritta via era smarrita” trova sul suo cammino – a sbarrargli il passo e impedirgli di procedere – 3 fiere. Anche il Partito Democratico si è perso in una selva oscura e ha tre fiere a sbarrargli il passo. In questi giorni si celebrano i […]

Rousseau e l’Essere Supremo

“Il Parlamento ci sarebbe e ci sarebbe con il suo primitivo e più alto compito: garantire che il volere dei cittadini venga tradotto in atti concreti e coerenti […] tra qualche lustro è possibile che non sarà più necessario nemmeno in questa forma” Io, nel dubbio, tendo a prendere sul serio le persone e dunque […]

I simboli perduti

Ieri sera Pietro Grasso nel suo esordio televisivo come candidato premier per la neonata lista Liberi e Uguali ha presentato il simbolo dell’inedito rassemblement e subito si è aperto il dibattito. E’ bello? E’ brutto? E’ così così? A parer mio non è né bello, né brutto e non poteva essere che così. Ad occhio e […]

Se la sinistra resta senza un popolo…

Nel 1977 al comizio di chiusura della Festa dell’Unità di Modena per ascoltare Enrico Berlinguer c’erano 500.000 persone. Nel 2017 per la chiusura della Festa Nazionale a Imola si sono riuniti sotto il palco di Matteo Renzi 3.000 affezionati. Nel mezzo, la fine di un mondo e la mancata nascita di un altro. Due sabati […]