Autore: marco cucchini

Elezioni: linguaggio e focus

Uno spettro si aggira per l’Europa. Lo spettro del libero suffragio elettorale universale. Le elezioni sono il sale della Democrazia. La gente si mette pacificamente in fila e aspetta il proprio turno per esprimere una scelta e contribuire in questo modo a determinare l’instaurazione e l’indirizzo di un «governo del popolo, dal popolo, per il popolo», […]

La nostra gratitudine

Tutta Poli@rchia, tutto il nostro lavoro deve moltissimo a Giovanni Sartori. Uno studioso raffinato e profondo, ma mai chiuso nella Torre d’Avorio dell’Accademia. Al contrario, presenza costante, arguta e spesso caustica del dibattito politico, appassionatamente smanioso di contribuire con la sua intelligenza e cultura alla crescita civile e intellettuale della democrazia italiana. Noi gli dobbiamo moltissimo, […]

La Riforma (quasi) impossibile

Nell’articolo “La legittimità e il filo spezzato” pubblicato lo scorso 28 marzo sostenevo come la nuova legge elettorale – se mai verrà – dovrebbe forse privilegiare la rappresentatività più che la governabilità, considerato che l’esigenza principale oggi sembra essere la rilegittimazione della politica agli occhi dei cittadini non tanto la mera capacità dei governi di […]

La legittimità e il filo spezzato

Che diritto ha di esercitare il Potere colui che sta esercitando il Potere? E’ il tema antichissimo della legittimità sul quale – da Sant’Agostino in poi – sono state vergate migliaia di pagine e di certo non sarò io a scriverne le righe conclusive. Machiavelli, Hobbes, Rousseau, Weber… tutti hanno sottolineato che un governo per […]